Un tetto mobile sulla trincea

 

Niente effetti speciali o elettronica da stalla 4.0, ma comunque un misto tra praticità e buon senso, per rimediare a un problemino che si rende più antipatico quando la pioggia imperversa e, in definitiva, sempre: la degradazione di quella parte di insilato scoperta nella trincea in corso di utilizzazione.

 

Un problema che questo allevatore ha risolto brillantemente, con una tettoia mobile che scorre con le sue ruote lungo le pareti della trincea, con il procedere del consumo dell’insilato.

 

trincea-silomais-tettoia

 

trincea-silomais-copertura

 

trincea-silomais-close-carrello

 

Il trucco c’è, e si vede.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *