Latte: terzo segno più consecutivo per il GDT Price Index

 

Ancora un segno positivo, il terzo di fila, per il GDT Price Index, che nell’asta del 18 aprile scorso ha segnato + 3,1%, dopo il + 1,6% e il + 1,7% delle due aste precedenti.

 

Si consolida dunque una tendenza positiva, con gli operatori internazionali preoccupati chge le condizioni climatiche in Nuova Zelanda possano condurre a una diminuzione dell’offerta nel Paese primo esportatore di latte al mondo.

 

Nell’asta del 18 aprile si registra un +7,1% del latte scremato in polvere (che torna a salire dopo i cali recenti), + 3,5% del latte intero in polvere, +6,0% del Cheddar, il +2,9% del burro,

 

La prossima asta è prevista il 2 maggio prossimo.

 

Tutte le informazioni si possono vedere qui.

 

bhhg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *