Intelligenza a semaforo

 

Che bello se ci fosse un’etichetta da appiccicare sulla fronte per valutare chi fa proposte. Già che ci siamo, una bella etichetta a semaforo, con un colore che si illumina in base all’idea.

 

Rosso, sei veramente un cretino.

Giallo, restano dei dubbi in un senso o nell’altro.

Verde, intelligente fino a prova contraria.

 

Un’etichetta di questo tipo, proposta e spiegata a dovere, potrebbe trovare tante applicazioni.

 

Il relatore parla, spiega, propone e l’uditorio vede come cambiano i colori dell’etichetta che porta in fronte.

 

Ecco, una tale etichetta la appiccicherei sulla fronte di chi ha creato l’etichettatura a semaforo (che mette, ad esempio, Grana e Parmigiano tra i bad foods) per gli alimenti.

 

E poi starei a vedere cosa succede.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *