Finger gate: il cancello a dita che dà una mano al lavoro

Ci sono cancelli che in stalla consentono di risparmiare lavoro e migliorare la gestione molto più di quanto si pensi.

 

Ad esempio questi, non molto frequenti da vedersi, ma non per questo meno utili in determinati frangenti.

 

In particolare dove c’è o ci sono robot di mungitura.

 

In questa come in altre stalle dove sono presenti delimitano un piccolo box destinato alle ritardatarie. Che sono raccolte nella stalla, avviate in questo box, dal quale possono uscire solo passando dal robot di mungitura.

 

Così che l’operazione di recupero alla mungitura delle ritardatarie si possa fare in maniera più pratica ed efficiente.

 

Come sono fatti questi finger gate, o cancelli a dita? Semplici e pratici, sono un inno alla meccanica in tempi di elettronica applicata ovunque.

 

Dalla sbarra trasversale in alto penzolano le varie “dita” del cancello, che ruotano sulla barra medesima con movimento unidirezionale.

 

Facile entrare per la bovina, spingendo leggermente. impossibile uscire.

 

Attenzione alle fotografie, per non essere tratti in inganno: qui sono utilizzati sono un paio di volte al giorno, quando si va a raccogliere e spingere ne box le bovine che i robot segnalano in ritardo; nel frattempo c’è una barra trasversale che ne impedisce l’accesso e che viene alzata al momento opportuno.

 

image00003 copia

 

image00012 copia